8 MARZO AL POLO

Sabato 7 Marzo 2020 per la Festa della Donna al Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola

LE “DONNE” DI MAGNI

Il prossimo 7 Marzo al Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola per la Festa della Donna ci sarà un evento particolare che con letture di poesie e proiezioni vuole celebrare le “donne” di Magni ovvero le protagoniste femminili dei suoi film e naturalmente la sua donna la Signora Lucia Mirisola che per oltre mezzo secolo le è stata accanto sia nella vita che nel lavoro. Oltre ad essere sua moglie è stata la scenografa e costumista di tutti i film firmati dal maestro romano. Il viaggio inizia nel 1968 con la prima donna Vonetta Mc Gee che ha interpretato FAUSTINA la protagonista dell’omonimo film che segna l’esordio di Magni come regista. Vonetta era una delle pantere nere  impegnate nell’emancipazione delle “nere”in America.  Vonetta era una femminista doc. In California era legata alle pantere nere,il movimento rivoluzionario che lottava contro l’emancipazione delle nere, la segue la splendida Claudia Cardinale che Nell’Anno del Signore interpreta il ruolo di GIUDITTA la ragazza ebrea della quale era innamorato Cornacchia il calzolaro ignorante interpretato da Nino Manfredi, ma lei subisce inevitabilmente il fascino dei carbonari Targhini e Montanari. Una magnifica Silvano Magano è EMILIA nel film Scipione detto anche l’Africano, arriva poi MONICA VITTI l’indimenticabile protagonista de LA TOSCA alla quale segue Catherin Spaak nel ruolo di FIORENZA ne La Via dei Babbuini. Andiamo avanti e troviamo Carmen Scarpitta nel ruolo della contessa FLAMINIA ne In nome del Papa Re. In Arrivano i Bersaglieri c’è Giovanna Ralli nel ruolo di NUNZIATINA che lascia il passo alla giovanissima Federica Mastroianni nel ruolo di LEONETTA in State buoni se potete. Mentre nel 1987 Stefania Sandrelli interpreta CLAUDIA in Secondo Ponzio Pilato e nel 1988 sarà ORNELLA NUTI la protagonista indiscussa al fianco di Giancarlo Giannini ne ‘O Re interpretando MARIA SOFIA DI BORBONE. Due protagoniste indiscusse sono ELENA SOFIA RICCI e SERENA GRANDI nei ruoli della marchesa Arquati e della serva Rosetta. Chiude il viaggio LUCREZIA LANTE DELLA ROVERE nel ruolo di Cecilia nel film LA CARBONARA. Non mancherà un omaggio alla donna per eccellenza nella vita di Magni sua moglie Lucia Mirsola che è stata anche la sua scenografa e costumista. Tutto avrà inizio alle ore 17.00 con la lettura di poesie alla quali farà seguito un dibattito sul mondo femminile a cura della vigna dei poeti, durante tutta la serata verrà proiettato un video realizzato con il materiale dell’Archivio del Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola che celebrerà le donne già ricordate all’inizio sarà il responsabile del Museo Alessandro Filippi a chiudere la serata con una breve conferenza su tutte loro. VI ASPETTIAMO