STORIA DELLA PROIEZIONE CINEMATOGRAFICA

Grazie alla collaborazione dell’ Alpha Cinema di Paolo Santapace

LA STORIA DELLA PROIEZIONE CINEMATOGRAFICA AL MUSEO LUIGI MAGNI E LUCIA MIRISOLA

verranno esposti i proiettori usati sul set de Nuovo Cinema Paradiso

Nascosta nelle campagne di Velletri si trova una realtà cinematografica di rilevanza che fornisce attrezzature per proiezione a gran parte delle rassegne all’aperto che annualmente si svolgono sul territorio e cura l’assistenza tecnica a quasi tutte le sale attive a Roma in provincia. Si tratta dell’Alpha cinema dell’amico Paolo Santapace che oltre ad essere tra i più importanti ingegneri del suono operanti oggi nel mondo del cinema è un collezionista di macchine da proiezione. Grazie alla sua disponibilità e alla sua passione per la settima arte al Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola sarà allestito un settore dove i visitatori potranno ammirare attraverso macchine originali la storia della proiezione cinematografica dal secondo dopoguerra fino ai nostri giorni. Tra queste macchine quelle usate da Giuseppe Tornatore sul set de “Nuovo Cinema Paradiso” di cui Paolo va fiero. E’ stato lui stesso a preparare quella mitica cabina di proiezione restata nella storia tanto da meritare un premio Oscar. La sezione è in fase di allestimento e verrà inaugurata in occasione della VII°edizione del Velletri Wine Festival “Nicola Ferri” e ad un anno esatto dall’apertura del Museo Luigi Magni e Lucia Mirisola.

Alessandro Filippi